fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 05/04/2022

Sezione Stazione appaltante

Comune di Piacenza
Sandoni Massimo

Sezione Dati generali

servizio di gestione del canile del Comune di Piacenza dall'1 aprile 2022 e comunque a far data dal verbale di consegna del servizio fino al 31 marzo 2025 - CIG : 907554617C
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
568.805,00 €
31/01/2022
01/03/2022 entro le 12:00
G00120
Conclusa - Senza esito a seguito di offerte irregolari/inammissibili

Sezione Documentazione di gara

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • domanda di partecipazione
  • DGUE
  • dichiarazioni integrative
  • dichiarazione di sopralluogo
  • modello F23
  • dichiarazione di impegno di un fideiussore
  • cauzione provvisoria
  • PASSOE
  • ricevuta contributo ANAC
Busta tecnica
  • relazione tecnica
Busta economica
  • Offerta economica
  • costi della manodopera
  • progetto di riassorbimento del personale

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 01/03/2022
    comunicazione - Questa mattina (1 marzo 2022) l'U.O. Acquisti e Gare ha provveduto a contattare ANAC, che ha confermato che il CIG è perfezionato a tutti gli effetti. E' possibile pertanto procedere a tutti gli adempimenti, compreso il pagamento del contributo ANAC. Quest'ultimo potrà eventualmente essere prodotto in sede di soccorso istruttorio, purchè effettuato entro la data e l'ora di scadenza previste dagli atti di gara per la presentazione delle domande di partecipazione (1 marzo 2022 ore 12:00).
  • Pubblicato il 28/02/2022
    comunicazione - Il CIG è stato perfezionato in data odierna (28 febbraio 2022). Nel caso in cui non sia possibile acquisire il PASSOE e/o pagare il contributo ANAC sarà possibile sanarne la mancanza in sede di soccorso istruttorio.
  • Pubblicato il 24/02/2022
    comunicazione - Si comunica che l'apertura della busta "documentazione amministrativa" avrà luogo il giorno 2 marzo 2022 alle ore 10.00 anzichè alle ore 9.30.
  • Pubblicato il 23/02/2022
    risposta quesiti - NORME DI GARA 4.5 INDICAZIONI PER I RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI, CONSORZI ORDINARI, AGGREGAZIONI DI IMPRESE DI RETE, GEIE Nel punto 4.5 delle Norme di gara si legge quanto segue: In caso di R.T.I., il requisito relativo al fatturato globale deve essere dimostrato da ciascun componente, il requisito relativo al fatturato specifico deve essere posseduto in percentuale maggioritaria (almeno il 40%) dalla capogruppo e per almeno il 20% dalle mandanti. Quindi se ben capito (esempio, se la Società A un fatturato annuale 2020 12 mesi consecutivi di euro 120.000. capogruppo e la società B mandante fatturato annuale 2020 12 mesi consecutivi di euro 100.000) sommando il loro fatturato hanno euro 220.000 in 12 mesi consecutivi. quindi per la R.T.I. il fatturato specifico è ammissibile? Risposta: Ciascun componente del R.T.I. deve indicare il fatturato annuo generale conseguito nel triennio 2018 - 2019 - 2020. Il fatturato specifico conseguito per lo svolgimento di un servizio analogo in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2018/2019/2020 deve essere posseduto in percentuale maggioritaria (almeno il 40%) dalla capogruppo e per almeno il 20% dalle mandanti. Ne consegue che l'esempio fatto soddisfa il requisito richiesto solo se i fatturati annuali indicati si riferiscono allo svolgimento di un servizio analogo in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2018/2019/2020 e nelle percentuali indicate.
  • Pubblicato il 21/02/2022
    risposta quesiti - Per i requisiti di partecipazione al punto 4.3 REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA si chiede quanto segue: 1) Fatturato annuo generale nel triennio 2018 - 2019 - 2020. Il concorrente può dimostrare di aver conseguito il fatturato specifico di euro 220.000,00 nell'intero anno cioè 12 mesi consecutivi, svolgendo l'attività richiesta in più comuni. (es. anno 2019 comune A fatturato 12 mesi euro 100.000; Comune B fatturato euro 50.000,00; Comune C fatturato euro 100.000,00) quindi nell'arco di 12 mesi consecutivi il fatturato è di euro 250.000,00 è sufficiente ? Risposta: Non è sufficiente. Il concorrente deve dimostrare di aver conseguito un fatturato specifico, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2018/2019/2020 di importo non inferiore a euro 222.000,00 per lo svolgimento di un servizio analogo in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi). Non è soddisfatto il requisito se il fatturato minimo richiesto è stato conseguito in virtù di più affidamenti, anche se in 12 mesi consecutivi. Nel caso di insufficienza di requisiti può essere fatto ricorso all'istituto dell'avvalimento, secondo quanto indicato al punto 4.7 delle Norme di gara telematica.
  • Pubblicato il 18/02/2022
    risposta quesiti - I requisiti di partecipazione al punto 4.3 REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA 1) Fatturato annuo generale nel triennio 2018 - 2019 - 2020. 2) Il concorrente deve dimostrare di aver conseguito un fatturato specifico, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2018/2019/2020 di importo non inferiore a 222.000,00 per lo svolgimento di un servizio analogo in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi). Quindi il fatturato nel triennio 2018/2020 deve essere di 220.000,00 nel triennio, con almeno un servizio di 12 mesi consecutivi. Risposta: Il fatturato di importo non inferiore a euro 222.000,00 deve essere stato conseguito per almeno un anno nel triennio 2018/2019/2020 per lo svolgimento di un servizio analogo ed in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi), conformemente a quanto previsto al punto 4.3 Requisiti di capacità economica e finanziaria delle Norme di gara telematica. Ne consegue che anche nel caso di affidamenti di durata superiore ad un anno il fatturato di euro 222.000,00 non può essere dato dalla somma di più anni ma deve essere stato conseguito per almeno 12 mesi consecutivi nell'ambito del triennio di riferimento. Deve inoltre essere indicato il fatturato generale conseguito nel triennio 2018/2019/2020. Mentre nel punto 4.4 REQUISITI DI CAPACIT TECNICA E PROFESSIONALE Il concorrente deve dimostrare l'esecuzione per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2018/2019/2020 di un servizio analogo per un importo non inferiore a 222.000,00. Si chiedono spiegazioni in merito al fatturato. Risposta: Il fatturato di importo non inferiore ad euro 222.000,00 non può essere dato dalla somma di più anni ma deve essere stato conseguito per lo svolgimento di un servizio analogo per almeno 12 mesi consecutivi nell'ambito del triennio di riferimento.
  • Pubblicato il 16/02/2022
    risposta quesiti - 1) i due lavoratori presenti che vanno inglobati nel progetto che ruolo hanno all'interno del canile?(nella risposta che avete dato c'è scritto che vi è un solo dipendente al momento) Risposta: Si conferma la presenza di un lavoratore con funzione di operatore. 2)il fatturato specifico si intende solo per gestione canile o per cura degli animali in generale (esempio convenzione Ats per pronto soccorso animali vaganti sul territorio) Risposta: Il fatturato richiesto si riferisce allo svolgimento delle attività di gestione del canile municipale e di quelle inerenti alle attività strettamente connesse allo stesso (ad es. pronto soccorso e sterilizzazioni cani, ecc.), escludendo quindi attività come un "ospedale veterinario 24h". 3)il fatturato specifico 2018/2019/2020 che bisogna aver conseguito per almeno un anno, può essere dato nel caso di gestioni più lunghe dalla somma dei tre anni o 222000,00 euro deve essere relativo a un solo anno? Risposta: Il fatturato di importo non inferiore a euro 222.000,00 deve essere stato conseguito per almeno un anno nel triennio 2018/2019/2020 per lo svolgimento di un servizio analogo ed in virtù di un affidamento avente durata minima di un anno (12 mesi consecutivi), conformemente a quanto previsto al punto 4.3 Requisiti di capacità economica e finanziaria delle Norme di gara telematica. Ne consegue che anche nel caso di affidamenti di durata superiore ad un anno il fatturato di euro 222.000,00 non può essere dato dalla somma di più anni ma deve essere stato conseguito per almeno 12 mesi consecutivi nell'ambito del triennio di riferimento. 4)vorrei fissare un appuntamento per sopralluogo in canile Risposta: Le richieste di sopralluogo devono essere inviate all'indirizzo mail tutela.animali@comune.piacenza.it, conformemente a quanto indicato a pagina 43 delle Norme di gara telematica. 5)vorrei ricevere l'elenco spese fisse e variabili attuali annuali Risposta: personale dipendente euro 72.000,00 responsabile canile e veterinario euro 31.054,00 utenze euro 15.800,00 riscaldamento euro 2.400,00 spurghi euro 1.800,00 alimentazione euro 10.000,00 costi veterinari straordinari euro 1.200,00 materiale di consumo e attrezzatura euro 6.700,00 formazione personale euro 1.400,00 cremazioni euro 570,00 manutenzione euro 8.200,00 manutenzione ordinaria verde euro 2.600,00.
  • Pubblicato il 15/02/2022
    modulistica nei formati .pdf e .odt
  • Pubblicato il 15/02/2022
    risposta quesiti - Il canone mensile viene riconosciuto per eventuali cani presenti in struttura con un numero (massimo di 200 e/o anche dieci es..) o è sempre lo stesso? Risposta: Il corrispettivo mensile non è soggetto a variazioni dovute al numero dei cani presenti.
  • Pubblicato il 14/02/2022
    comunicazione - Si comunica che sono stati pubblicati il bando di gara telematica e le norme di gara telematica completi dei dati mancanti (scadenza e data apertura buste amministrative), informazioni già contenute nella sezione "dati generali".
  • Pubblicato il 14/02/2022
    risposta quesiti - Si chiede di sapere il n° di capienza dei cani e gatti e di precisare il n° dei box presenti nel canile. Dal Capitolato si presume che il numero degli addetti è di n° 2 unità? Risposta: Il canile può ospitare esclusivamente cani per un numero massimo di 200. Alla data di oggi sono presenti in struttura n° 71 cani. I box esterni sono 134. Al momento della pubblicazione del bando gli operatori erano 2. I costi della manodopera sono stati stimati analizzando i costi sostenuti negli anni precedenti e comprendono la retribuzione di tutto, il personale operante a vario titolo (Operatori, Responsabile, Educatore, Manutentore ecc.).
  • Pubblicato il 14/02/2022
    risposta quesiti - Si chiede il numero del personale già esistente per gara in oggetto. Risposta: Attualmente sono presenti presso il canile: n° 1 responsabile/veterinario (collaboratore) n° 1 educatore cinofilo (collaboratore) n° 1 operatore (dipendente Indaco).

[ Torna all'inizio ]