fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 11/05/2022

Sezione Stazione appaltante

Comune di Piacenza
Gennari Emanuela

Sezione Dati generali

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' DAL 1° GENNAIO 2021 AL 31 DICEMBRE 2024. - CIG : 8981990C9E
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
2.665.584,42 €
29/11/2021
27/12/2021 entro le 12:00
G00119
In aggiudicazione

Sezione Documentazione di gara

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 30/03/2022
    rettifica orario apertura busta offerta economica - Si comunica che la seduta di apertura delle buste "offerte economiche" si terrà tramite Piattaforma Portale Appalti Maggioli in data 31 marzo 2022 ore 11.15.
  • Pubblicato il 29/03/2022
    apertura busta "offerta economica" - Si comunica che la seduta di apertura delle buste "offerte economiche" si terrà tramite Piattaforma Portale Appalti Maggioli in data 31 marzo 2022 ore 09:30.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - DISCIPLINARE DI GARA 4.3 REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA 1) Fatturato annuo generale nel triennio 2017 - 2018 - 2019 2) Il concorrente deve dimostrare di aver conseguito un fatturato specifico, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore ad euro 1.036.616,00 per lo svolgimento di un servizio analogo. 4.4 REQUISITI DI CAPACITA TECNICA E PROFESSIONALE Il concorrente deve dimostrare l'esecuzione per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore ad euro 1.036.616,00 per lo svolgimento di un servizio analogo. Si chiede di sapere quanto segue: 1) atteso che al punto 4.3.1) non è stata indicata la cifra annua generale, quale importo minimo una ditta deve possedere? RIsposta: Non è previsto un importo minimo, deve essere indicato il fatturato conseguito nel triennio 2017 - 2018 - 2019, conformemente a quanto suggerito dal comunicato ANAC del 19 aprile 2021 (Appalti pubblici e Covid-19). 2) atteso che l'anno educativo scolastico non è mai superiore a 10 mesi, come devono essere calcolati i 12 mesi consecutivi? Risposta: Il requisito della consecutività di almeno un anno sussiste per lo svolgimento di un servizio analogo svolto, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo), ovvero coincidenti con un anno scolastico (periodo 1 settembre - 31 agosto).
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - DISCIPLINARE DI GARA 4.3 REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA 1) Fatturato annuo generale nel triennio 2017 - 2018 - 2019 2) Il concorrente deve dimostrare di aver conseguito un fatturato specifico, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore ad euro 1.036.616,00 per lo svolgimento di un servizio analogo. 4.4 REQUISITI DI CAPACITA TECNICA E PROFESSIONALE Il concorrente deve dimostrare l'esecuzione per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore ad euro 1.036.616,00 per lo svolgimento di un servizio analogo. Si chiede di sapere quanto segue: 1) atteso che al punto 4.3.1) non è stata indicata la cifra annua generale, quale importo minimo una ditta deve possedere? Risposta: Non è previsto un importo minimo, deve essere indicato il fatturato conseguito nel triennio 2017 - 2018 - 2019, conformemente a quanto suggerito dal comunicato ANAC del 19 aprile 2021 (Appalti pubblici e Covid-19). 4) il servizio di assistenza domiciliare (SAD) a favore di persone disabili, può essere considerato servizio analogo? Risposta: No, non può essere considerato servizio analogo. Il SAD si rivolge a persone adulte e anziane con disabilità e si svolge prevalentemente presso il domicilio della persona assistita. Il servizio di integrazione scolastica si rivolge a minori con disabilità, si svolge nelle scuole ed è volto a favorire l'accesso e la frequenza scolastica e a garantire il diritto allo studio ed all'inclusione sociale. 5) il fatturato richiesto può essere raggiunto sommando il fatturato di due servizi analoghi con due enti diversi? Risposta: No, il punto 4.3 "Requisiti di capacità economica e finanziaria" delle norme di gara telematica prevede al numero 2) che il fatturato debba essere stato conseguito per lo svolgimento di un servizio analogo.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - Si chiede conferma che l'importo dei costi della manodopera per come stimato dalla Stazione Appaltante sia pari a euro 2.548.500,00, e che quindi la cifra di euro 2.633.611,59 (indicata a pagina 2 delle Norme di gara) sia un refuso; Risposta: I costi della manodopera sono pari ad euro 2.633.611,59, di cui euro 2.548.500,00 per spese di personale educativo assistenziale ed euro 85.111,59 per spesa di progettazione degli interventi. Si chiede conferma che il servizio non sia attivato/attivabile anche presso i Nidi d'Infanzia; Risposta: Il servizio non è attivato/attivabile presso i Nidi d'Infanzia.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - 1) In riferimento alla gara in oggetto, in merito alla figura del Coordinatore si chiede di quantificare le ore di coordinamento della precedente gestione Risposta: Il monte ore assegnato al coordinatore della precedente (attuale) gestione è pari a 38 ore settimanali. 2) In riferimento alla gara in oggetto, si chiede se le 5 ore non frontali per ogni alunno o studente specificate nel capitolato speciale a pag.9 art.7 sono da considerare aggiuntive al monte ore 38.028 in appalto Risposta: Sì, le n. 5 ore non frontali per alunno sono da considerarsi aggiuntive rispetto alle 38.028 ore. 3) Con riferimento all'articolo 3 pag.12 si chiede se la ditta aggiudicataria dovrà sostituire anche il personale comunale Risposta: Sì, come espressamente previsto dall'articolo 10, comma 3, del CSA. Con riferimento all'art. 2 del capitolato si chiede di quantificare il costo degli ausili informatici acquistati negli ultimi 3 anni scolastici Risposta: Il costo degli ausili informatici acquistati negli ultimi 3 anni ammonta ad euro 27.777,58 Iva esclusa (dato riferito agli anni solari 2019,2020 e 2021). 4) Si chiede di aggiornare l'elenco del personale precisando per ciascun operatore i requisiti per l'inquadramento in C2 e D2, ed eventuale sgravi contributivi nonché l'età anagrafica. Risposta: La Stazione Appaltante ha fornito molte informazioni relative al personale del gestore uscente, anche ulteriori rispetto a quelle dovute in base anche alle linee guida ANAC n° 13 approvate con deliberazione n° 114 del 13 febbraio 2019.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - In riferimento alle Norme di gara PUNTO 4.3 Requisiti di capacità economica e finanziaria requisito n° 2 e PUNTO 4.4 Requisiti di capacità tecnico professionale per SERVIZIO ANALOGO chiediamo conferma che si possano considerare servizi educativo/assistenziali diurni-semiresidenziali di sostegno allo studio ed all'inclusione rivolti a minori fragili e/o disabili della fascia d'età scolare (3-18) in carico al Servizio Pubblico Sociale e/o Sanitario locale Risposta: Il servizio di cui si riferisce può essere considerato analogo nei limiti della similitudine con le le prestazioni oggetto dell'appalto.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - 1. Stante l'obbligo di riassorbimento del personale sancito allart 37 del CCNL delle Cooperative Sociali, si chiede l'elenco COMPLETO non nominativo del personale attualmente impiegato corredato dai seguenti elementi: a. Scatti di anzianità maturati e maturandi b. Livelli di inquadramento c. Mansione d. CCNL applicato e. Monte ore settimanale f. Tipologia di contratto se a tempo determinato o indeterminato g. Presenza di eventuali migliorie ad personam o superminimi assorbibili o non assorbibili h. Presenza di eventuali operatori in malattia, aspettativa o maternità o altro. i. TITOLO DI STUDIO Risposta: Le informazioni richieste sono contenute nell'articolo 16 del CSA e nel file allegato.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - 5) A pag. 21 del CSA è specificato che La percentuale di educatori richiesti è pari al 30% del totale del personale impiegato, a fronte del 20% del capitolato in scadenza, in quanto è necessario aumentare la qualità del Servizio, anche in considerazione dell'aumento delle diagnosi con disturbi comportamentali che necessitano di interventi di tipo educativo e non meramente assistenziale. Per effettuare questo cambiamento è necessario assumere nuove figure rispetto all'elenco del personale fornito o è possibile aumentare la percentuale attraverso formazione specifica per il personale già presente sul servizio. Risposta: Le persone indicate nell'elenco all'art. 16 del CSA che sono in possesso della qualifica di educatore professionale ai sensi della L. 205/2017 sono 19; altre 3 stanno seguendo un corso intensivo per conseguire il titolo. Il personale in possesso dei requisiti saranno pertanto 22 su 83 (26,5% del totale). Il personale mancante dovrà essere assunto qualora non già in servizio presso l'Operatore Economico aggiudicatario.
  • Pubblicato il 21/12/2021
    risposta quesiti - 1) Si chiede conferma che il requisito di capacità tecnica e professionale debba essere posseduto vantando un solo servizio analogo, per l'importo di 1.036.616,00, maturato complessivamente nel triennio 2017-18-19. Risposta: Il fatturato di euro 1.036.616,00 deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). 2) Si chiede se è possibile conoscere un dato storico medio dei km percorsi in un anno dagli operatori per lo spostamento tra un istituto scolastico e l'altro. Risposta: Non è possibile fornire il dato richiesto poichè non è stato rilevato, non essendo previsto il rimborso chilometrico. 3) Si chiede se è possibile conoscere un dato storico medio rispetto alle trasferte effettuate dai PEA per gite scolastiche, in modo da poter stimare un budget per le diarie e le indennità. Risposta: Le gite di un giorno hanno riguardato 2 alunni in 5 anni. Non è stata corrisposta alcuna diaria e le ore eccedenti al proprio orario di servizio sono state recuperate entro il mese in cui si è verificata la gita.
  • Pubblicato il 20/12/2021
    risposta quesiti - In merito al CV del Coordinatore indicato al punto A/2 di pag. 32 del Disciplinare, siamo a richiedere: a) di confermare che il CV deve essere allegato ai fini della valutazione Risposta: Conformemente a quanto previsto al punto A/2 Modalità organizzative delle Norme di gara telematica il curriculum del Coordinatore e l'esperienza pregressa maturata devono essere descritti. b) di confermare che il CV risulta essere oltre le 10 pagine dell'estensione del progetto Risposta: Può essere allegato il curriculum del Coordinatore, ma per essere valutato deve essere descritto nelle Modalità organizzative.
  • Pubblicato il 20/12/2021
    risposta quesiti - 2.In merito ai requisiti di capacità economica e finanziaria di cui allart 4.3del Disciplinare, si precisa che il fatturato specificorisulta quale importo complessivo annuo del fatturato di tutti i servizi svolti e non di un solo servizio, pertanto si chiede di confermare che il riferimento ad un unico servizio risulta quale refuso, confermate? Risposta: Non risulta presente tale refuso. Il fatturato di euro 1.036.616,00 deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). Non possono essere sommati più contratti con soggetti pubblici diversi. 3.In merito ai requisiti di capacità tecnica e professionale di cui allart. 4.4 del Disciplinare, siamo a richiedere: a)Di confermare che il servizio di seguito indicatoServizio di sostegno per favorire l'integrazione della persona diversamente abile e/o in situazione di disagio nelle strutture educative e scolastiche LOTTO n. 1 dal 01/09/2017 al 21/12/2021 e servizi di assistenza educativa e di diritto allo studio: pre-post scuola, post asilo e mensa) presso le strutture scolastiche e pre-scolastiche (asili nido comunali compresi) cittadine LOTTO n. 2 dal 01/09/2017 al 31/01/2022e servizio mensa presso le strutture scolastiche e pre-scolastiche (asili nido comunali compresi) cittadine LOTTO 2 dal 01/09/2017 al 08/06/2022 concorre alla dimostrazione dei requisiti, confermate? Risposta. Può essere considerato servizio analogo soltanto il Lotto 1(Servizio di sostegno per favorire l'integrazione della persona diversamente abile e/o in situazione di disagio nelle strutture educative e scolastiche LOTTO n. 1 dal 01/09/2017 al 21/12/2021). Solo tale servizio, pertanto, può concorrere alla dimostrazione dei requisiti richiesti. b)Di confermare che anche un solo servizio soddisfa i requisiti richiesti? Risposta: Solo lo svolgimento di un servizio analogo soddisfa i requisiti richiesti. 4.Il D.Lgs. 50/2018, modificato dal correttivo del 19/04/2017 stabilisce che a far data dal 18 aprile 2018 il Documento di gara unico europeo (DGUE) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici (art. 85, comma 1), pertanto, per le procedure di gara bandite dal 18 aprile 2018, le stazioni appaltanti predisporranno ed accetteranno il DGUE in formato elettronico secondo le disposizioni del DPCM 13 novembre 2014 e quindi i documenti di gara dovranno contenere le informazioni sullo specifico formato elettronico del DGUE, lindirizzo del sito internet in cui è disponibile il servizio per la compilazione del DGUE (LINK) nonché il file.xml e le modalità con le quali il DGUE elettronico deve essere trasmesso dalloperatore economico alla stazione appaltante. SULLA BASE DI QUANTO INDICATO SI CHIEDE DI INDICARE IL LINK NONCH IL FILE.XML PER LA PROCEDURA IN OGGETTO OPPURE DI CONFERMARE CHE LOPERATOREE ECONOMICO DEVE ATTENERSI AL MODELLO PRESENTE NELLA DOCUMENTAZIONE DI GARA? Risposta: Si conferma di utilizzare il modello presente nella documentazione di gara. 5.La presente per chiedere di confermare che risulta presente nella BUSTA C V OFFERTA ECONOMICA, lo spazio necessario per caricare il file allegato 5, confermate? Risposta: Si è verificato che il documento schema di composizione costi manodopera è presente. Per problemi tecnici è necessario contattare il call center con le modalità indicate a pagina 4 delle Norme di gara telematica. 6.Considerando che la procedura risulta telematica e non cartacea, in merito allestensione del progetto, siamo a richiedere di confermare che le 20 facciate corrispondono a 20 pagine numerate, confermate? Risposta: Il punto 5.2 delle Norme di gara telematica prevede che la relazione tecnica debba essere contenuta in 10 pagine 20 facciate. Essendo il file composto da singole facciate le stesse devono essere numerate progressivamente da uno a venti. 7.La presente per chiedere di confermare che le voci richieste a pag. 4 del CSA vale a dire L'appalto comprende anche l'acquisto di materiali e attrezzature che favoriscono lautonomia degli studenti con disabilità a scuola, degli ausili non sanitari, del materiale necessario per l'igiene personale e la cura degli utenti e degli ausili informatici sono compresi nellimporto di6.000,00 annui indicati a pag. 5 del CSA stesso, confermate? Risposta: A pag. 5 del CSA viene specificato che nei 6.000,00 euro annui sono compresi l'acquisto di materiali, attrezzature e ausili non sanitari (tra i quali vanno ricompresi gli ausili informatici di cui a pag. 4); per il materiale per l'igiene personale e la cura degli utenti sono espressamente previsti euro 2.000,00 annui. 8.Si chiede di indicare come è stato determinato l'importo di28.370,53 annuo per progettazione di interventi? Risposta: Sono state previste n. 5 ore per ogni bambino preso in carico nell'ambito del servizio. Il totale delle ore annue di progettazione, così ottenuto, è stato moltiplicato: per il 70% per il costo orario corrispondente al livello di inquadramento C2 (PEA con funzione assistenziale), per il 30% per il costo orario del livello di inquadramento D2 (PEA con funzione educative). 9.Le forniture di cui ai punti 5 e 6 di pag. 7 del CSA sono compresi negli importi di6.000,00e2.000,00 annui indicati a 5 del CSA, confermate? Risposta: Per il punto 5 (igiene personale e cura degli utenti....) è previsto l'importo di euro 2.000,00 annui; per il punto 6, relativo all'acquisto di materiali e ausili non sanitari, è previsto l'importo di euro 6.000,00 all'anno. 10.Le ore per riunioni inerenti la programmazione e verifica PEI, nonché eventuali incontri che abbiamo oggetto l'integrazione scolastica degli alunni assistiti, indicate a pag 6 rientrano tra le ore indirette riconosciute e indicate nel penultimo paragrafo di pag. 9 del CSA, confermate? Risposta: Si conferma 11.Si chiede di indicare i giorni annui di servizio Risposta: Il calendario scolastico, definito annualmente dalla Regione Emilia Romagna, prevede la durata totale di giorni 205 annui per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado DGR 253/2012); le scuole dell'infanzia hanno la facoltà di anticipare la data di avvio e di termine delle lezioni. 12.Si chiede di pubblicare in formato .doc i file .pdf da rendere compilati (esempio ISTANZA, DICHIARAZIONI,), in quanto non pubblicato come da vostra risposta del 14/12/2021 Risposta: Sono pubblicati, conformemente alla risposta del 14 dicembre 2021. 13.La presente per chiedere di pubblicare il protocollo di legalità citato allart. 41 del CSA Risposta: Si allega. 14.In merito alla vostra risposta pubblicata il 14/12/2021 relativa alla scadenza della presentazione delle richieste di chiarimenti, si precisa che a pag. 38 delle Norme/Disciplinare viene indicato almeno 7 giorni prima dellascadenza per la presentazione dellofferta pertanto entro 20/12/2021e non il 17/12/2021 da voi indicato. Confermate? Risposta: Il termine per la presentazione delle richieste di chiarimenti è il 17 dicembre 2021.
  • Pubblicato il 20/12/2021
    risposta quesiti - In relazione all'elenco del personale pubblicato che presenta in maggioranza operatori impiegati con livello D1 e al fatto che, come da Art. 15 del Capitolato, vada garantito personale con qualifica di educatore professionale socio pedagogico prevista dalla L. 205/2017 (liv. D2), si domanda: A) Quanti degli operatori attualmente impiegati in servizio e inquadrati con livello D1 siano già in possesso della qualifica prevista dalla L. 205/2017; Risposta: Le persone indicate nell'elenco all'art. 16 del CSA che sono in possesso della qualifica di educatore professionale ai sensi della L. 205/2017 sono 19; altre 3 stanno seguendo un corso intensivo per conseguire il titolo. Il personale in possesso dei requisiti saranno pertanto 22 su 83 (26,5% del totale) B) Se il personale già impegnato nel Servizio con qualifica di educatore senza titolo debba essere oggetto di riassorbimento, mantenendo il livello D1, poiché non in possesso dei requisiti richiesti dal Capitolato. Risposta: Il personale da assumere e/o da riassorbire deve essere in possesso dei requisiti previsti dal CSA.
  • Pubblicato il 20/12/2021
    risposta quesiti - 1) Il numero di bambini che sono stati presi in carico nell'ultimo anno scolastico Risposta: a.s. 2020/2021: 245 a.s. 2021/2022: 250. 2) Il numero di bambini presi in carico con difficoltà linguistiche Risposta: Il numero di bambini presi in carico con sono 15, intendendo per difficoltà linguistiche le diagnosi che fanno espresso riferimento al disturbo della comprensione del linguaggio. 3)Il numero di ore dell'elenco del personale indicato allart. 16, pag. 17, del CSA corrisponde alle ore effettivamente svolte sul servizio oggetto di gara da parte di ciascun operatore o alle ore contrattuali Risposta: Il numero di ore indicate nella tabella si riferisce al monte ore assegnato ad ogni operatore. Si precisa che l'elenco degli operatori è comprensivo anche del personale assunto con funzione di jolly per la sostituzione del PEA assente. 4) Se all'interno dellelenco del personale indicato allart. 16 pag. 17 del CSA è presente la figura del Coordinatore attualmente in forza al servizio Risposta: La figura del Coordinatore del servizio non è compresa nellelenco riportato nellart. 16 del CSA. 6) Il personale indicato allart. 16 pag. 17 del CSA rispetta i requisiti richiesti a pag. 15 articolo 15 del CSA Risposta: Si, il personale rispetta i requisiti. 7) Il valore di 85.111,59 per la progettazione di interventi a che tipo di attività e prestazioni si riferisce Risposta: Si fa riferimento a prestazioni legate alla partecipazione a riunioni con le figure educative della scuola per la programmazione delle attività, per la predisposizione e verifica dei PEI degli alunni assistiti. 8) Il valore di 18.000 per l'acquisto di materiale non sanitario a che tipo di attrezzature/strumenti/materiali si riferisce Risposta. Il valore indicato si riferisce a materiali in grado di favorire l'autonomia a scuola degli alunni con disabilità. Si fa riferimento, a titolo esemplificativo, agli arredi per l'allestimento di aule speciali per l'inclusione (tavoli, armadi, scaffali, sedie, tappeti morbidi, paraspigoli, copritermosifoni, imbottiture per pareti, pouf, ecc.), a giochi inclusivi, a materiali per i laboratori, ad ausili non sanitari (seggioloni, fasciatoi, banchi speciali, sedute regolabili, ecc.) e ad ausili informatici (computer, tablet, schermi touch, tastiere speciali, software, ecc..). 9) La conferma che il conseguimento di una Laurea in Filosofia con Indirizzo Psicopedagogico sia da considerarsi equipollente ad un diploma di laurea in materie socio-pedagogico-formative in merito ai requisiti richiesti al Coordinatore come da art.15 del CSA. Risposta: Il coordinatore dovrà possedere, oltre all'esperienza triennale, una laurea nel settore educativo, oggettivamente desumibile dal titolo, come specificato nell'articolo 15 del CSA. 10) Se risultano esserci dei rimborsi km per il personale in servizio e a quanto ammontano, mediamente, nell'arco di un anno scolastico. Risposta: Non sono previsti rimborsi per gli spostamenti del personale in servizio tra i vari plessi scolastici. 11) Nello spazio relativo all'invio della busta economica non risulta esserci la possibilità di allegare il documento richiesto dal Disciplinare di gara relativo alla quantificazione del costo della manodopera. Si richiede come poter procedere in merito allinvio della documentazione richiesta. Risposta: Si è verificato che il documento schema di composizione costi manodopera è presente. Per problemi tecnici è necessario contattare il call center con le modalità indicate a pagina 4 delle Norme di gara telematica.
  • Pubblicato il 20/12/2021
    risposta quesiti - 1. Nelle norme di gara a pag. 32 al punto A/2 si parla di educatore di plesso, mentre nel capitolato a pag. 9 è riportato personale educativo assistenziale di plesso. Il personale coinvolto nell'organizzazione di plesso deve avere il titolo di educatore o vale anche la qualifica assistenziale? Risposta: Il personale coinvolto nellorganizzazione di plesso può avere sia la qualifica di educatore che di assistente. La dicitura educatore di plesso è da intendersi in senso lato, senza riferimento alla qualifica professionale. 2. A pag. 6 del capitolato è indicato essere compito del Comune la predisposizione del piano di assegnazione annuo, mentre a pag. 8 è che la ditta aggiudicataria a predisporre il piano di assegnazione del pea. Si chiede di chiarire a chi spetti l'incombenza. Risposta: Il piano di assegnazione viene predisposto dalla Ditta aggiudicataria su mandato del Comune e in stretta relazione con lo stesso, nel rispetto delle informazioni sulle necessità di supporto educativo assistenziale e degli indirizzi forniti dall'Ente. 3. A pag. 5 del capitolato viene stabilito un monte di 5 ore per ogni assistito a disposizione del pea per la partecipazione/progettazione degli interventi individualizzati, quantificato in un impegno annuo di 28.370,53 euro. E' corretto supporre che tale budget aumenterà in linea con l'aumentare degli alunni? Risposta: E' corretto supporre che il budget possa variare in relazione al numero degli alunni seguiti dal servizio di integrazione scolastica, nei limiti delle risorse disponibili a bilancio. 4. Si rettifica la risposta alla parte seconda del quesito, pubblicato in data 3 dicembre 2021, relativo alla stima del numero dei pasti consumati dai PEA: circa 140 pasti a settimana; il dato precedentemente fornito risulta non corretto a causa di errore tecnico di rilevazione.
  • Pubblicato il 17/12/2021
    risposta quesiti - si chiede conferma che in caso di consorzio stabile ai sendi dell'art. 45 c.2 lett. c) l'istanza di partecipazione debba essere presentata dal Consorzio e non dalle consorziate esecutrici Risposta: Si conferma.
  • Pubblicato il 17/12/2021
    risposta quesiti - - si chiede conferma che la comprova dei requisiti di capacità economica finanziaria e di capacità tecnica professionale sarà effettuata solo rispetto al concorrente proposto per l'aggiudicazione, posto che, in questa fase, è sufficiente auto-dichiararne il possesso ai sensi del DPR 445/2000 Risposta: Si conferma. - si chiede conferma che ciascun dichiarante potrà allegare un solo documento di riconoscimento in corso di validità anche in presenza di più dichiarazioni su più documenti distinti Risposta: Si conferma.
  • Pubblicato il 17/12/2021
    comunicazione - Il termine per la presentazione delle richieste di chiarimento è il 17 dicembre 2021.
  • Pubblicato il 16/12/2021
    risposta quesiti - Ai sensi dell'art. 37 del CCNL Coop. Sociali, e ai fini di una corretta formulazione dellofferta si chiede di specificare: elenco del personale, qualifiche e livelli di inquadramento degli operatori attualmente impiegati sul servizio oggetto di gara; la tipologia di contratto applicato e monte ore contrattuale; gli scatti di anzianità maturati e la data prevista per il prossimo scatto; eventuali altre indennità/ad personam riconosciute Risposta: Viene applicato il CCNL Cooperative sociali. Tutte le informazioni richieste sono contenute nell'art. 16 del CSA. Non sono previste indennità aggiuntive.
  • Pubblicato il 15/12/2021
    risposta quesiti - Ai sensi dellart. 37 del CCNL Coop. Sociali, e ai fini di una corretta formulazione dell'offerta si chiede di specificare: elenco del personale, qualifiche e livelli di inquadramento degli operatori attualmente impiegati sul servizio oggetto di gara; la tipologia di contratto applicato e monte ore contrattuale; gli scatti di anzianità maturati e la data prevista per il prossimo scatto; eventuali altre indennità/ad personam riconosciute Risposta: Viene applicato il CCNL Cooperative sociali. Non sono previste indennità aggiuntive.
  • Pubblicato il 15/12/2021
    risposta quesiti - - a fronte del rispetto dell'art. 16 pag. 17 del CSA (CLAUSOLA SOCIALE) si chiede di integrare quanto pubblicato con (per cortesia indicare le seguenti specifiche per ogni unità) eventuali indennità economiche ulteriori rispetto a quelle previste dal CCNL di riferimento Risposta: Non sono previste indennità aggiuntive. - Il numero dei km percorsi dal personale in servizio negli anni 2019-2020-2021 per lo spostamento da una sede scolastica e l'altra e per il trasporto degli studenti per eventuali gite o altre attività scolastiche Risposta: Non è possibile fornire il dato richiesto poichè non è stato rilevato, non essendo previsto il rimborso chilometrico e il trasporto da parte del PEA degli alunni del servizio. - L'attuale gestore fornisce automezzi aziendali agli operatori? Risposta: Non vengono forniti automezzi aziendali agli operatori.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - - (punto 4.3.2 disciplinare REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA) l'importo, pari ad 1.036.616, deve essere raggiunto con un solo servizio ed in un solo anno o possono essere utilizzati più servizi Risposta: Il fatturato di euro 1.036.616,00 deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). Non possono essere sommati più contratti con soggetti pubblici diversi. - (punto 4.4 disciplinare REQUISITI DI CAPACIT TECNICA E PROFESSIONALE) l'importo, pari ad 1.036.616, deve essere raggiunto con un solo servizio ed in un solo anno o possono essere utilizzati più servizi Risposta: Il fatturato di euro 1.036.616,00 deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). Non possono essere sommati più contratti con soggetti pubblici diversi.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - - atteso che l'anno educativo scolastico non è mai superiore a 10 mesi, come devono essere calcolati i 12 mesi consecutivi? Risposta: Il requisito della consecutività di almeno un anno sussiste per lo svolgimento di un servizio analogo svolto, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo), ovvero coincidenti con un anno scolastico (periodo 1 settembre - 31 agosto). - se una ditta ha conseguito il fatturato richiesto di euro 1.036.616,00 in almeno 12 mesi (non consecutivi) ad esempio dal 1 gennaio al 30 giugno e dal 1 settembre al 31 dicembre 2017, dal 1 gennaio al 29 febbraio 2018, ovvero pari a 12 mesi, soddisfa il requisito richiesto? Risposta: Il requisito è soddisfatto così come indicato alla risposta precedente.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - Si chiede 1) l'interpretazione del seguente requisito di capacità tecnica e professionale: Il concorrente deve dimostrare l'esecuzione per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore a 1.036.616,00 per lo svolgimento di un servizio analogo chiedendo nello specifico conferma: 1.A) che la soglia di 1.036.616,00 nel periodo 2017-2019 sia dimostrabile mediante la somma di più contratti con soggetti pubblici diversi, purché nello stesso ambito temporale e aventi ad oggetto servizi analoghi (afferenti il medesimo settore imprenditoriale o professionale - cfr., fra le tante, Cons. Stato, sez. V, 10 marzo 2021, n. 2048; 2 settembre 2019, n. 6066; 18 dicembre 2017 n. 5944; Consiglio di Stato, sez. V, 03.11.2021 n. 7341) Risposta: Il fatturato di euro 1.036.616,00 deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). Non possono essere sommati più contratti con soggetti pubblici diversi. 1.B) che tale requisito possa essere soddisfatto in sede di presentazione dell'offerta mediante presentazione di un elenco delle principali forniture o dei principali servizi effettuati negli ultimi tre anni, con indicazione dei rispettivi importi, date e destinatari, pubblici o privati (Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 - Codice dei contratti pubblici - Allegato XVII Mezzi di prova dei criteri di selezione) indicando un importo complessivo (somma degli importi fatturati nel triennio 2017-2019) pari ad almeno 1.036.616,00 nell'intero periodo Risposta: Il requisito deve essere soddisfatto con le modalità di cui alla risposta al punto 1.A. 2) con riferimento al parametro di valutazione tecnica relativo al "sede operativa" che il maggior punteggio relativo al parametro venga riconosciuto a chi al momento della partecipazione alla gara si offra di dotarsi, in caso di aggiudicazione, di una sede operativa avente le caratteristiche previste dalla lex specialis (Consiglio di Stato, Sezione V, 24.01.2019 n. 605/2019) Risposta: L'offerta di una sede operativa costituisce uno degli elementi di valutazione delle Modalità organizzative (punto A/2 dell'offerta qualitativa di cui alle norme di gara telematica). 3) Corrispettivo orario riconosciuto ai gestori uscenti dei servizi Risposta: Livello di inquadramento C: 21,8381 + IVA 5% Livello di inquadramento D: 26,71429 + IVA 5%. 4) se a corredo dell'elaborato progettuale possa essere allegata documentazione ulteriore, come ad esempio curricula, modulistica utilizzata, questionari, etc.; Risposta: Le norme di gara telematica prevedono alla lettera A) dell'offerta qualitativa che nelle 10 pagine complessive possano essere incluse schede e/o tabelle esplicative. Possono essere allegati i curricola e non sono ricompresi nelle 10 pagine complessive. 5) conferma che dal computo massimo delle pagine previste per l'offerta tecnica (10 pagine - 20 facciate) possano essere esclusi indice e copertina Risposta: Si conferma. 6) a quanto ammontano le spese per la pubblicazione del bando di gara e degli avvisi relativi alla procedura di cui alloggetto. Risposta: Circa euro 5.000,00.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - 1. Con riferimento ai seguenti requisiti: REQUISITI DI CAPACITA' ECONOMICA E FINANZIARIA 4.3 2) Il concorrente deve dimostrare di aver conseguito un fatturato specifico, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore a 1.036.616,00 euro per lo svolgimento di un servizio analogo, REQUISITI DI CAPACITA' TECNICA E PROFESSIONALE 4.4 Il concorrente deve dimostrare l'esecuzione per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio 2017/2018/2019 di importo non inferiore a 1.036.616,00 euro per lo svolgimento di un servizio analogo ed a quanto precisato, per la compilazione del DGUE, rispetto ai requisiti stessi: con il punto 1 b), il concorrente deve dimostrare di aver gestito, per almeno un anno (12 mesi consecutivi) nel triennio indicato (2017/2018/2019), un servizio nel settore di attività analogo alloggetto dell'appalto, per un importo complessivo non inferiore ad euro 1.036.616,00, precisando l'importo per la gestione, la data di gestione e il soggetto destinatario CONSIDERATO che i servizi analoghi necessari al conseguimento dei requisiti richiesti sono servizi che, per definizione, hanno una esecuzione per anno scolastico (normalmente da settembre a giugno) e che pertanto non sono eseguiti per 12 mesi consecutivi in senso stretto intesi, 1.A) CHIEDIAMO CONFERMA che soddisfino i requisiti di cui trattasi e, nello specifico, il requisito della consecutività di almeno un anno (12 mesi consecutivi), quei servizi (analoghi) svolti, all'interno del triennio di riferimento 2017, 2018, 2019, in virtù di affidamenti/contratti aventi durata minima di almeno 1 anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente periodo estivo) Risposta: si conferma che il requisito della consecutività di almeno un anno sussiste per lo svolgimento di un servizio analogo svolto, all'interno del triennio di riferimento 2017/2018/2019, in virtù di un affidamento avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendenti i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). 1.B) CHIEDIAMO INOLTRE SE è corretto intendere che l'importo di 1.036.616,00 euro per soddisfare i requisiti di cui trattasi (4.3.2 Requisito di capacità economica e finanziaria e 4.4 Requisito di capacità tecnica e professionale), debba intendersi come importo complessivo triennale del periodo 2017-2018-2019. Risposta: Non è corretto. Deve intendersi riferito allo svolgimento di un servizio analogo avente durata minima di almeno un anno/12 mesi pur comprendente i periodi di normale sospensione del servizio (normalmente il periodo estivo). 2. Con riferimento alle modalità di sottoscrizione della documentazione di gara (previste a pag. 15 delle Norme di gara) Modalità di sottoscrizione digitale, CHIEDIAMO CONFERMA che tutta la documentazione amministrativa, tecnica, economica debba essere firmata solo digitalmente e che eventuali diverse indicazioni di firma autografa riscontrabili nei modelli proposti (es. nell'allegato 1 domanda di partecipazione viene richiesta la firma leggibile e sigla in ogni pagina) debbano considerarsi dei refusi e pertanto debbano essere considerate come non apposte. Risposta: Si conferma. 3. CHIEDIAMO CONFERMA che il punteggio massimo assegnabile allargomento A/3 Proposte migliorative dell'offerta tecnica siano 10 punti e che quanto riportato alla pag. 34 delle Norme di gara "Alla Ditta che avrà ottenuto il miglior coefficiente verrà attributo il punteggio massimo di PUNTI 8" costituisca un refuso. Risposta: Si conferma.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - - Ditta che gestisce attualmente il servizio Risposta: ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE FORMATA DA UNICOOP COOP. SOC. - EUREKA COOP. SOC. E AURORA DOMUS COOP. SOC. - numero di alunni in carico al servizio negli ultimi anni scolastici, specificandone altresì tipologia/e di disabilità prevalente; Risposta: Numero di alunni in situazione di handicap presi in carico dal Servizio di integrazione scolastica per ordine di scuola - Serie storica Scuole dell'infanzia a.s. 2018/2019 37 a.s. 2019/2020 35 a.s. 2020/2021 34 a.s. 2021/2022 34 Scuole primarie a.s. 2018/2019 79 a.s. 2019/2020 101 a.s. 2020/2021 103 a.s. 2021/2022 100 scuole sec. I grado a.s. 2018/2019 46 a.s. 2019/2020 44 a.s. 2020/2021 51 a.s. 2021/2022 52 Scuole Sec. II grado a.s. 2018/2019 46 a.s. 2019/2020 51 a.s. 2020/2021 57 a.s. 2021/2022 64 Totale a.s. 2018/2019 208 a.s. 2019/2020 231 a.s. 2020/2021 245 a.s. 2021/2022 250 Tipologie di disabilità prevalenti e n° alunni corrispondenti Autismo 89 Ritardo mentale 30 Disturbo evolutivo specifico misto 27 Sindromi paralitiche 22 Disturbo evolutivo globale 15 Disturbo della condotta e della sfera emozionale 15 Ipoacusia/sordità 11 Disturbo dell'attenzione e iperattività 10 Sindrome di Down 10 Ritardo globale nello sviluppo psicomotorio 9 - All'art. 7 del Capitolato si dichiara che sono a carico della ditta affidataria tutti gli ulteriori oneri per il personale che presti assistenza nel caso di visite guidate o viaggi distruzione superiori alla durata di una giornata; si chiede cosa si intenda con tali ulteriori oneri e di specificarne l'incidenza negli ultimi anni scolastici; Risposta: Per ulteriori oneri si intendono le spese relative a vitto, alloggio, eventuale ingresso a musei, indennità di trasferta eventualmente riconosciuta al personale, ecc.. Non è possibile quantificarne l'incidenza in quanto non se ne conosce l'entità, dato che anche nell'attuale appalto tale costo è a carico dell'appaltatore. - La fornitura per l'intero periodo contrattuale di tutti i prodotti occorrenti al personale per lo svolgimento del servizio (es. carta assorbente, salviettine monouso, guanti sterili monouso, sapone liquido disinfettante per mani, dispositivi di protezione individuali, ecc.), di cui all'art. 5 del Capitolato, è ricompreso nella base d'asta o è da considerarsi un costo a parte? Risposta: Tali spese sono ricomprese nella base d'asta, tra gli importi soggetti a ribasso (art. 4 del CSA).
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - - nominativo del gestore del servizio Risposta: ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE FORMATA DA UNICOOP COOP. SOC. - EUREKA COOP. SOC. E AURORA DOMUS COOP. SOC. - prezzi orari attualmente corrisposti al gestore Risposta: Livello di inquadramento C: 21,8381 + IVA 5% Livello di inquadramento D: 26,71429 + IVA 5% - se il tempo di spostamento tra una sede scolastica e l'altra è compreso nel monte ore di cui all'art. 4 del CSA (ore annue 38.028); se così non fosse si richiede una stima di tale monte ore e se questo possa essere fatturato o rimanga a carico dell'aggiudicatario Risposta: Il tempo di spostamento tra le sedi scolastiche è già compreso nel monte ore di cui allart. 4 del CSA - quali siano i costi che deve sostenere l'aggiudicatario per la stipula del contratto od una stima degli stessi; Risposta: Se l'aggiudicatario è tenuto al versamento dell'IVA su questo servizio l'imposta di registro è fissa ed è pari ad euro 200,00. Se invece l'aggiudicatario non è tenuto al versamento dell'IVA su questo servizio l'imposta di registro è pari al 3% dell'importo contrattuale senza IVA. L'imposta di bollo è pari ad euro 45,00 per tutti i soggetti, fatta eccezione per i soggetti di cui all'art. 27bis della tabella allegata al D.P.R. n° 642/1972. I diritti di rogito sono pari a circa euro 5.342,00 sull'importo messo a base di gara. Se l'aggiudicatario non è soggetto ad imposta di bollo i diritti di rogito sono dimezzati - quali siano i costi che deve sostenere l'aggiudicatario per il rimborso delle spese di pubblicazione di gara od una stima degli stessi Risposta: Circa euro 5.000,00. - se sia prevista, in caso di rinnovo CCNL di settore, una revisione del prezzo Risposta: In base a quanto indicato nellart. 17 del CSA i prezzi offerti in sede di gara sono da intendersi fissi e invariabili, fatta eccezione, a partire dal secondo anno di gestione, per l'adeguamento in rapporto all'indicizzazione ISTAT del costo della vita - se la dimostrazione della comprova del possesso dei requisiti di partecipazione è richiesta alla sola impresa aggiudicataria Risposta: Sì - il termine ultimo per la richiesta di chiarimenti Risposta: 17 dicembre 2021 - (punto 4.3 disciplinare REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA) conferma che il triennio richiesto sia 2017-2018-2019 e non 2018-2019-2020 Risposta. si conferma che il triennio di riferimento è 2017/2018/2019, conformemente a quanto suggerito dal comunicato ANAC del 19 aprile 2021 (Appalti pubblici e Covid-19) - (punto 4.3.1 disciplinare REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA) quale sia l'importo del fatturato annuo richiesto Risposta: Non è previsto un importo minimo, deve essere indicato il fatturato conseguito nel triennio 2017 - 2018 - 2019. - (art. 4 CSA) se l'importo, pari ad 7.972,83, non soggetto a ribasso si riferisce agli ONERI PER LA SICUREZZA DA INTERFERENZE (a carico della stazione appaltante) o si riferiscono ai COSTI DELLA SICUREZZA NON SOGGETTI A RIBASSO (a carico dell'aggiudicataria esempio: DPI, formazione sicurezza, ecc); Risposta: l'importo di euro 7.972,83 si riferisce agli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso. - (art. 10 pag. 13 CSA) il numero dei pasti erogati al personale (durante la fascia oraria della mensa) negli anni 2019-2020-2021 e il singolo costo dello stesso; Risposta: I dati forniti si riferiscono all'anno scolastico e non all'anno solare, in quanto il costo pasto fa riferimento all'anno scolastico. - a.s. 2018/19: presenze n. 410, costo pasto 4,829 + iva 4%; - a.s. 2019/20: presenze n. 248 (servizio mensa interrotto il 28/02/2020), costo pasto 4,806 + iva 4%. - pubblicazione dei modelli allegat1 1-2-3-4-5 in formato word.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    risposta quesiti - Si chiede di confermare che il triennio di riferimento per i requisiti di partecipazione alla procedura sia 2017/2018/2019 e non 2018/2019/2020. Risposta: Si conferma che il triennio di riferimento è 2017/2018/2019, conformemente a quanto suggerito dal comunicato ANAC del 19 aprile 2021 (Appalti pubblici e Covid-19). Si chiede inoltre conferma del fatti che i documenti a comprova dei requisiti dichiarati saranno richiesti all'operatore economico aggiudicatario della procedura. Risposta: Si conferma.
  • Pubblicato il 14/12/2021
    R: QUESITO/CHIARIMENTI - 1) Non è previsto un importo minimo, deve essere indicato il fatturato conseguito nel triennio 2017 - 2018 - 2019, conformemente a quanto suggerito dal comunicato ANAC del 19 aprile 2021 (Appalti pubblici e Covid-19). 4) No, non può essere considerato servizio analogo. Il SAD si rivolge a persone adulte e anziane con disabilità e si svolge prevalentemente presso il domicilio della persona assistita. Il servizio di integrazione scolastica si rivolge a minori con disabilità, si svolge nelle scuole ed è volto a favorire l'accesso e la frequenza scolastica e a garantire il diritto allo studio ed all'inclusione sociale. 5) No, il punto 4.3 "Requisiti di capacità economica e finanziaria" delle norme di gara telematica prevede al numero 2) che il fatturato debba essere stato conseguito per lo svolgimento di un servizio analogo.
  • Pubblicato il 03/12/2021
    R: Chiarimenti gara CIG 8981990C9E - 1) I costi della manodopera sono pari ad euro 2.633.611,59, di cui euro 2.548.500,00 per spese di personale educativo assistenziale ed euro 85.111,59 per spesa di progettazione degli interventi. 2) Il servizio non è attivato/attivabile presso i Nidi dInfanzia. 3) Circa 450 pasti annui (50 mensili moltiplicati per 9 mesi), al costo unitario, attualmente, di di 5,678 + iva al 4%.

[ Torna all'inizio ]