[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 30/12/2020

Sezione Stazione appaltante

Comune di Piacenza
LORENZETTI ERMANNO

Sezione Dati generali

Acquisizione di un sistema integrato multimediale e relativi servizi per lo svolgimento delle sedute del consiglio comunale, delle commissioni consiliari, di conferenze, convegni e riunioni varie. - CIG : 8527134D92 - CUP : E36G20000390004
Forniture
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
60.000,00 €
23/11/2020
07/12/2020 entro le 12:00
G00079
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
Busta tecnica
  • Relazione tecnica
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 02/12/2020
    RISPOSTA A QUESITI - QUESITO Si chiede di confermare che non è subappalto l'eventuale subcontratto affidato dall'aggiudicatario a soggetti terzi nel quale non sia presente anche solo una delle due condizioni di valore e di incidenza della manodopera che invece devono sussistere congiuntamente affinché si configuri il subappalto (Art. 105 comma 2, secondo capoverso, del D.Lgs n. 50/2016 e smi), circostanza peraltro confermata dalla Giurisprudenza secondo cui le due condizioni di cui alla predetta disposizione debbano sussistere non alternativamente, ma cumulativamente per aversi subappalto (Recentemente : T.A.R. Liguria, Sez. II, 13 agosto 2019, n. 702 - TAR Venezia, 13.02.2020 n. 153). RISPOSTA Si conferma quanto indicato nel quesito. La definizione di sub-appalto impone che ci siano entrambe le condizioni previste dall'art.105 del Codice. QUESITO Art. 33 del Capitolato pg 21 in riferimento al workflow dell'applicazione deve essere di facile utilizzo per permettere una gestione documentale completamente paperless di tutti i documenti legati alla Seduta in modo da: consentire, dalla postazione di Presidenza, l'acquisizione di nuovi documenti in formato elettronico da allegare in corso di Seduta e di distribuirli sui terminali touch dei Consiglieri per la consultazione consentire, dalla postazione di Presidenza, l'acquisizione di nuovi documenti in formato elettronico da allegare in corso di Seduta e di distribuirli sui terminali touch dei Consiglieri per la consultazione; Si chiede di confermare che i terminali touch dei consiglieri siano tablet o smartphone non inclusi nella presente fornitura. RISPOSTA Il Capitolato Art. 33.3 Postazioni prevede che l'aggiudicatario fornisca 1 unico tablet per il Presidente del Consiglio, mentre come specificato all' Art. 33.4 Partecipazione ibrida - i device BYOD in uso ai Consiglieri (la cui tipologia non è solo ristretta a tablet o smartphone ma estesa anche a laptop/desktop) non sono inclusi in fornitura. QUESITO Art.33 del Capitolato pg. 18, in riferimento al Software di trascrizione automatico delle sedute, si chiede di specificare il numero di ore per cui è richiesto tale servizio. RISPOSTA Sono stimate n. 45 sedute del Consiglio Comunale per una media di 5 ore a seduta, quindi 230 ore stimate. QUESITO Rispetto alla valorizzazione triennale, prevista nel Bando di Gara e pari a 15.000,00 dei servizi richiesti, si chiede di esplicitare i parametri economici utilizzati per il calcolo. RISPOSTA La formazione è inclusa nella fornitura e non nei servizi (Art 33.9). Il costo del servizio di manutenzione è stato calcolato in percentuale sul valore presunto dell'impianto nuovo installato, pari ad Euro 38.000,00, ed è pari al 9%. Per trascrizione si intende la consegna del file testuale prodotto direttamente dal sistema a seguito della conversione speech-to-text della seduta - in formato editabile (word e pdf) nella sua forma corretta dal punto di vista sintattico e lessicale, come riportato all'Art. 33. Il revisore pertanto, avvalendosi degli strumenti di segnalazione dell'errore di battitura/sintattici e di correzione automatica messi a disposizione dai più comuni sw di word processing di mercato dovrà verificare la presenza delle anomalie, abilitare l'eventuale correzione o segnalare i passaggi non riconosciuti dal sw di conversione per successivi controlli e validazioni da parte dei referenti degli Organi Istituzionali dell'Ente. A tale proposito si è stimato un impegno orario di circa 2 ore a seduta, per un totale di 90 ore/anno, con l'impiego di una risorsa inquadrata al 5° livello del settore terziario (costo medio orario di Euro 17,24).
  • Pubblicato il 27/11/2020
    RISPOSTE A QUESITI - QUESITO A pag. 16 delle Norme Di Gara Telematica è richiesto di indicare, al punto 2a), Sez.B, Parte IV del DGUE, il Fatturato specifico per la fornitura di un sistema integrato multimediale analogo a quello richiesto nel presente affidamento, di importo pari ad almeno Euro 45.000,00, iva esclusa, conseguito nell'ultimo triennio. Si chiede se i 45.000,00 euro richiesti devono corrispondere alla fornitura di un unico impianto, o se al loro conseguimento possono concorrere più forniture. Si chiede se è richiesto di inserire il fatturato specifico complessivo realizzato dalloperatore economico per la fornitura di sistemi analoghi a quello richiesto, o di indicare la quota parte del fatturato, sufficiente a soddisfare il requisito dei 45.000,00 euro. RISPOSTA Come indicato anche a pagina 7 delle norme di gara telematica, per dimostrare il requisito del fatturato specifico al punto 2a), è necessario indicare il fatturato relativo alla fornitura di 1 impianto di importo pari ad almeno 45mila euro, iva esclusa. Se la fornitura di quell'impianto ha generato un fatturato superiore a 45.000,00 Euro, iva esclusa, è possibile indicare il fatturato effettivo. QUESITO A pag. 16 delle Norme Di Gara Telematica è richiesto di indicare, al punto 2b), Sez.B, Parte IV del DGUE, il Fatturato specifico per servizi analoghi a quelli previsti nel presente affidamento, di importo pari ad almeno euro 15.000,00, iva esclusa, conseguito nell'ultimo triennio. Si chiede se è richiesto di inserire il fatturato specifico complessivo realizzato dall'operatore economico per servizi analoghi a quelli richiesti, o di indicare la quota parte del fatturato, sufficiente a soddisfare il requisito dei 15.000,00 euro. RISPOSTA Deve essere indicato il fatturato complessivo realizzato per servizi analoghi nel triennio, almeno pari ad un importo di Euro 15.000,00. QUESITO Al punto 2, Sez. C, Parte IV del DGUE è richiesto di indicare tecnici o organismi tecnici, citando in particolare quelli responsabili del controllo della qualità. Si chiede se è richiesto di indicarne i nominativi, o semplicemente le qualifiche/titoli. RISPOSTA E' sufficiente indicare la qualifica.
  • Pubblicato il 25/11/2020
    RISPOSTA A QUESITO - QUESITO Con riferimento all'allegato Norme di Gara Telematica, all'Art.4.1 di pag.7 è indicato che "I concorrenti, a pena di esclusione, devono essere in possesso dei requisiti previsti nei commi seguenti. I documenti richiesti agli operatori economici ai fini della dimostrazione dei requisiti devono essere trasmessi mediante AVCpass in conformità alla delibera ANAC n. 157 del 17 febbraio 2016." Si chiede se i documenti richiesti vanno trasmessi mediante AVCpass in fase di risposta di gara, o se in tale fase è sufficiente riportare il possesso dei requisiti nel DGUE, e la trasmissione verrà richiesta in un secondo tempo, all'aggiudicatario. RISPOSTA I documenti richiesti a riprova del possesso dei requisiti richiesti possono essere inseriti in AVCPASS anche in un momento successivo rispetto alla fase di risposta alla gara. QUESITO - Con riferimento all'allegato Norme di Gara Telematica, a proposito dei Requisiti di Capacità Economica e Finanziaria (art.4.3, pag.7), si chiede se la comprova di tali requisiti andrà prodotta mediante una, più di una o tutte le 5 modalità indicate. RISPOSTA La comprova dei requisiti di capacità economica-finanziaria potrà essere dimostrata con uno o più dei metodi indicati, non necessariamente tutti.

[ Torna all'inizio ]