[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 09/12/2019

Sezione Stazione appaltante

Comune di Piacenza
LORENZETTI ERMANNO

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PORTIERATO, CUSTODIA, CONTROLLO ACCESSI E ACCOGLIENZA DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DEL COMUNE DI PIACENZA PER IL PERIODO 1 FEBBRAIO 2020, E COMUNQUE A FAR DATA DAL VERBALE DI CONSEGNA, AL 31 GENNAIO 2022. - CIG : 8092952343
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
282.605,75 €
12/11/2019
11/12/2019 entro le 12:00
G00034
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • ISTANZA DI PARTECIPAZIONE - allegata a Norme di gara
  • DGUE - allegato a Norme di gara
  • ATTESTAZIONE DI AVVENUTO SOPRALLUOGO - allegata a Norme di gara
  • CAUZIONE PROVVISORIA
  • MOD F23 ASSOLVIMENTO IMPOSTA DI BOLLO - allegato a Norme di gara
  • PASSOE
  • RICEVUTA VERSAMENTO CONTRIBUTO ANAC
Busta tecnica
  • OFFERTA TECNICA
Busta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 09/12/2019
    SCADENZA TERMINE PRESENTAZIONE QUESITI - AVVISO Si segnala che la data di scadenza per la richiesta di chiarimenti scadeva il 4/12/2019 pertanto non è più possibile presentare quesiti.
  • Pubblicato il 06/12/2019
    RISPOSTA QUESITI - QUESITO 1 Premesso che: -l'art. 11 del capitolato prescrive il divieto di subappalto; -l'allegato 1 domanda di partecipazione consente di poter dichiarare la volontà di voler subappaltare nel limite del 40% dell'importo contrattuale, si chiede chiarimento in merito al subappalto: E CONSENTITO IL SUBAPPALTO QUESITO 2 Al fine di poter formulare una corretta offerta economica si chiede se in caso di aggiudicazione è previsto l'assorbimento del personale attualmente alle dipendenze dell'attuale esecutore del servizio. In caso di risposta affermativa si chiede: -il numero delle risorse impiegate, contratto di lavoro applicato, retribuzione mensile, qualifica, livelli, scatti di anzianità, eventuali altri elementi retributivi -attestati di formazione delle risorse oggetto di assorbimento. QUESITO 3 Con riferimento al punto A/3) proposte migliorative del disciplinare di gara (pagina 22) si chiede chiarimento in merito a quanto riportato nel medesimo punto: -cosa si intende con la dicitura eventuale maggiore disponibilità temporale ? Si intendono ore aggiuntive di servizio che il concorrente può offrire a titolo non oneroso? -cosa si intende con la dicitura disponibilità a fornire personale aggiuntivo al medesimo costo orario offerto? Si intende unicamente la disponibilità del concorrente, in caso di richieste straordinarie della Stazione Appaltante, a fornire personale aggiuntivo con conseguente fatturazione delle ore di servizio effettuate alla tariffa oraria offerta? QUESITO 4 Con riferimento al punto A/2 qualificazione del personale . del disciplinare (pag. 21) è corretta la nostra interpretazione che si devono dichiarare i percorsi formativi e di aggiornamento del personale che il concorrente intende impiegare per l'esecuzione del servizio entro un arco temporale che dovrà essere indicato nella relazione tecnica? Considerati i tempi assai ristretti, in attesa di ricevere i chiarimenti richiesti, per poter formulare una corretta e congrua offerta tecnica ed economica, si chiede la possibilità di una proroga del termine per la presentazione dell'Offerta. RISPOSTA QUESITO 1: Il subappalto non è consentito RISPOSTA QUESITO 2: Il personale in servizio attualmente è dipendente del Comune. E' il primo anno che il servizio viene appaltato all'esterno. RISPOSTA QUESITO 3: La Stazione appaltante si riserva di chiedere all'aggiudicatario ulteriori ore rispetto a quelle previste in Capitolato al verificarsi di situazioni che richiedano maggiore impiego di personale qualora il concorrente nella propria offerta mettesse a disposizione ulteriori ore a titolo non oneroso per la Stazione appaltante quale proposta migliorativa La Stazione appaltante si riserva di chiedere la disponibilità di chiedere personale aggiuntivo alla tariffa oraria indicata in Capitolato. Tutto ciò solo in caso di emergenza o situazioni particolari eccezionali. RISPOSTA QUESITO 4: La relazione tecnica dovrà rispettare la trattazione dei punti richiesti come indicato nel punto A/2. Dovranno essere esplicitati nel miglior modo possibile per la valutazione della Commissione. Non sono ammesse proroghe rispetto alla scadenza della presentazione delle offerta indicata nel Capitolato.
  • Pubblicato il 05/12/2019
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO: Dall'analisi dello sviluppo delle ore settimanali risulta per la giornata del mercoledì un totale di 26,5 ore vs le 27,5 indicate nella tabella riportata allart.5 del Capitolato Speciale d'Appalto. Se confermate le 26,5 ore per la giornata del mercoledì, il totale settimanale indicato in tabella non sarebbe più di 132,5 ore bensì 131,5 e questo comporterebbe un monte ore anno differente rispetto a quanto indicato in gara e di conseguenza una base gara non corretta. Le chiedo cortesemente una conferma rispetto al dato corretto da tenere in considerazioni per l'analisi dell'offerta economica. RISPOSTA: Nella giornata di mercoledì nella tabella è indicato erroneamente 8.30 - 13.00 relativamente ai 2 addetti presso la portineria 1° piano di Palazzo Mercanti mentre in realtà, come per tutti gli altri giorni, l'orario è 8.30 -13.30. Se si considera l'orario 8.30-13.30 il totale delle ore è 27,5, quindi gli importi sono giusti. L'errore sta nel refuso 8.30-13.00 invece di 8.30-13.30, come indicato per tutti gli altri giorni.
  • Pubblicato il 05/12/2019
    RISPOSTA QUESITI - QUESITO: 1. Modalità di calcolo della Base dasta: Ai sensi dellart. 23 comma 16 del D.Lgs 50/2016 (Per i contratti relativi a lavori, servizi e forniture, il costo del lavoro è determinato annualmente, in apposite tabelle, dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali sulla base dei valori economici definiti dalla contrattazione collettiva nazionale tra le organizzazioni sindacali e le organizzazioni dei datori di lavoro comparativamente più rappresentativi, delle norme in materia previdenziale ed assistenziale, dei diversi settori merceologici e delle differenti aree territoriali. In mancanza di contratto collettivo applicabile, il costo del lavoro è determinato in relazione al contratto collettivo del settore merceologico più vicino a quello preso in considerazione.) A) Con riferimento a quale CCNL (qualifica, livello, ecc..) e su quale monte ore per singolo livello sia stato determinato il costo della manodopera che, come indicato nella documentazione di gara, è stato quantificato in 17,38 /h pari ad un importo complessivo di 239.496,40; B) Se tali limiti saranno utilizzati al fine della verifica della congruità dellofferta; C) Se sia possibile derogare ai costi indicati nelle Tabelle Ministeriali di riferimento e se sia possibile applicare altri CCNL. RISPOSTA: in relazione alle richieste formulate si precisa che: a) il costo della mano d'opera è stato quantificato prendendo in considerazione i costi medi di cui alla tabella del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali - Direzione Generale delle Relazioni Industriali e dei Rapporti di Lavoro - Div. IV - COSTO MEDIO ORARIO DEL PERSONALE DIPENDENTE DA IMPRESE ESERCENTI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI - Operai b) al fine della verifica dell'offerta si valuteranno i costi della manodopera riferiti al CCNL che applicherà ogni operatore (i costi della manodopera dell'aggiudicatario possono discostarsi da quelli della S.A., se fossero molto inferiori vanno valutati dal RUP) c) non si può derogare alle tabelle di riferimento indicate dall'operatore (i costi orari non devono essere inferiori al valore minimo previsto nelle predette tabelle)
  • Pubblicato il 04/12/2019
    R: Richiesta chiarimenti - QUESITO: 1) Per quanto attiene ai requisiti speciali richiesti al punto 4.1 delle norme di gara non risultano inseriti i seguenti requisiti indicati a pag. 13 del medesimo documento in relazione alla modalità di compilazione del DGUE e precisamente: - 3. con il punto 2) l'operatore economico dovrà dimostrare di essere in possesso delle attrezzature tecniche idonee allo svolgimento del servizio oggetto dell'appalto; - 4. con il punto 3) l'operatore economico dovrà dimostrare di essere in possesso delle attrezzature tecniche idonee allo svolgimento del servizio oggetto dell'appalto. Pertanto si chiede conferma che la richiesta dei suddetti ulteriori requisiti sia da ritenere un refuso. 2) Atteso che il possesso dei requisiti speciali di cui al punto 4.1 viene segnalato all'interno del DGUE nelle sezioni dedicate, si chiede conferma che non sia necessario compilare le seguenti parti del DGUE: Parte IV Lettera C numeri: 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11 e 12. RISPOSTA: L'operatore, come previsto nella parte di compilazione del Dgue deve compilare le parti relative al fatturato e allo svolgimento di servizi analoghi, nonchè i punti 2 e 3, gli altri punti non sono obbligatori
  • Pubblicato il 03/12/2019
    R: Chiarimenti. - QUESITI. 1) Nel Capitolato, più precisamente all'ART.5 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E MODALITA' DI SVOLGIMENTO, vi è la voce: "- provvedere alla movimentazione e consegna/ritiro della corrispondenza e di pacchi e plichi anche presso le altre sedi comunali e presso Enti ed istituzioni situati in prossimità della sede municipale, sia tramite autovettura sia a piedi se situati in prossimità della sede municipale" Vorremmo dunque sapere se l'autovettura in questione deve essere messa a disposizione dall'aggiudicatario (operatore economico) oppure è concessa dalla Stazione appaltante. 2) Nelle Norme di Gara, punto 4.1.3 REQUISITI DI CAPACITA' TECNICA E PROFESSIONALE, vi è la voce: " Il concorrente deve aver gestito, negli ultimi 3 anni (2016/2018), per almeno un anno consecutivo (12 mesi), un servizio analogo, di importo almeno pari a euro 141.000,00" Vorremmo sapere se il contratto con i 141.000,00 deve essere ottenuto in soli 12 mesi, oppure nei complessivi 3 anni (2016/2018) ma avendo comunque 12 mesi di continuità. Ad esempio 01/07/2016 a 31/12/2018 di 172.431,02. RISPOSTA QUESITO 1 Il veicolo deve intendersi fornito dall'aggiudicatario RISPOSTA QUESITO 2 Il servizio analogo deve essere stato svolto per 12 mesi CONSECUTIVI per un importo di Euro 141.000.
  • Pubblicato il 27/11/2019
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO: la nostra Società è stata costituita in data 07/02/2018 e svolgiamo servizi analoghi che da contratto superano l'importo del fatturato specifico richiesto ma che non viene raggiunto nell'anno 2018 poiché l'inizio attività decorre dal 18/04/18. Trattandosi quindi di una Società neo costituita siamo a chiedere se vi è comunque la possibilità di poter partecipare alla gara. RISPOSTA: Per le imprese che abbiano iniziato l'attività da meno di tre anni, i requisiti di fatturato devono essere rapportati al periodo di attività. Per quanto concerne la capacità tecnico professionale, si chiede di aver svolto un servizio analogo per 12 mesi consecutivi.
  • Pubblicato il 22/11/2019
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO: la presente per porre chiarimento circa la compilazione del DGUE. Nello specifico, l'art. 5.2 del Disciplinare di Gara, a pag. 13 - parte IV - Sez. C punti 3 e 4, chiede di dimostrare, rispettivamente, di essere in possesso del personale idoneo e di essere in possesso delle attrezzature idonee. Stante la predisposizione dei punti all'interno del DGUE, si chiede conferma di dover solo compilare con un elenco del personale e dei macchinari oppure dover allegare documentazione attestante quanto dichiarato (es: curricula, schede tecniche, etc.). RISPOSTA: Si conferma che è sufficiente compilare un elenco del personale e dei macchinari.
  • Pubblicato il 22/11/2019
    R: Sopralluogo obbligatorio - QUESITO: E' possibile che ad effettuare il sopralluogo per conto di una società cooperativa sia un socio collaboratore? Fermo restando il rilascio di delega da parte del legale rappresentante. RISPOSTA: Il sopralluogo è possibile con delega del legale rappresentante come indicato.
  • Pubblicato il 22/11/2019
    R: RICHIESTA CHIARIMENTO - QUESITO: in relazione alla presente procedura di gara, siamo a richiedere il seguente chiarimento: premesso che l'offerta tecnica deve essere contenuta in 9 facciate, è fatto obbligo all'impresa concorrente di seguire per la stesura della relazione un determinato font, una determinata dimensione del font ed una specifica interlinea. RISPOSTA: Se non espressamente indicato nelle Norme di Gara non è obbligatorio. Cordiali saluti.
  • Pubblicato il 21/11/2019
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO: Si chiede conferma che l'assolvimento dell'imposta di bollo di 16,00 tramite il modello F23 debba essere effettuato una sola volta e che di conseguenza la ricevuta di pagamento sia riferita sia alla domanda di partecipazione che all'offerta economica. RISPOSTA: L'imposta di bollo è dovuta una sola volta ed è relativa all'offerta economica poiché la domanda di partecipazione ne è esente. Il documento va inserito nella busta amministrativa come indicato sulle Norme di Gara.
  • Pubblicato il 21/11/2019
    RISPOSTA RICHIESTA SOPRALLUOGO - QUESITO: Con la presente sono a richiedere una data ed un orario per effettuare il sopralluogo obbligatorio presso la sede dell'U.O. Supporto Organi Istituzionali e Segreteria Generale del Comune di Piacenza, P.zza Cavalli n.2. RISPOSTA: Per fissare l'appuntamento si deve contattare il Responsabile dell'U.O. Affari Istituzionali dott. Ermanno Lorenzetti via mail ermanno.lorenzetti@comune.piacenza.it o tel. 0523492180.
  • Pubblicato il 21/11/2019
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO: In relazione alla procedura di gara in oggetto si evidenzia quanto segue: - Il Capitolato Speciale d'Appalto all'art. 11 precisa che Vista la natura delle prestazioni richieste, il subappalto non è ammesso. Contestualmente nell'Allegato 1 Domanda di partecipazione viene chiesto di produrre specifica dichiarazione Di voler subappaltare in caso di aggiudicazione, nel limite del 40% dell'importo contrattuale, la seguente parte del servizio: . In merito si chiede di precisare se il subappalto sia ammesso o meno e di confermare, in caso di divieto di subappalto, che la dichiarazione richiesta possa essere considerata un refuso e, pertanto, non vada resa. RISPOSTA: Non è previsto subappalto, come da capitolato e pertanto la dichiarazione prevista non è da rilasciare.
  • Pubblicato il 18/11/2019
    R: personale da assorbire - QUESITO: in merito alla partecipazione alla gara per affidamento servizio di portierato, si chiede se è previsto personale da assorbire ed eventualmente i dati relativi agli stessi: tipo di CCNL, n° di unità; livelli retributivi, scatti anzianità eventuali agevolazioni contributive, qualifica ecc. RISPOSTA: Il personale attualmente impiegato fa parte del personale comunale. Trattasi di primo anno di affidamento del servizio in oggetto a ditta esterna.

[ Torna all'inizio ]