fun

[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 26/07/2021

Sezione Stazione appaltante

Comune di Piacenza
CAMPOMAGNANI MASSIMILIANO

Sezione Dati generali

PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE ALLE VIOLAZIONI DEL CODICE DELLA STRADA ACCERTATE A CARICO DEI VEICOLI E/O CITTADINI STRANIERI IL PERIODO DI 36 MESI, E COMUNQUE A FAR DATA DAL VERBALE DI CONSEGNA DEL SERVIZIO. - CIG : 8794459925
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
195.000,00 €
16/06/2021
16/07/2021 entro le 12:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
09/07/2021 12:00 12/07/2021 16:45:39
G00107
In aggiudicazione

Sezione Documentazione di gara

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • Domanda di partecipazione
  • DGUE
  • DICHIARAZIONI INTEGRATIVE
  • MOD. F23 Assolvimento imposta di bollo
  • Dichiarazione impegno fideiussore
  • Versamento contributo ANAC
  • CAUZIONE PROVVISORIA
  • PASSOE
Busta tecnica
  • OFFERTA TECNICA
  • PROGETTO ASSORBIMENTO PERSONALE
Busta economica
  • Offerta economica
  • Composizione costi manodopera

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 13/07/2021
    RISPOSTA QUESITO - QUESITO INTROITO DELLE SANZIONI Il Capitolato di Gara (art. 5 pag. 7) prevede due opzioni per l'introito delle sanzioni con nomina ad Agente Contabile in caso di C/C del Fornitore. Si chiede conferma che, per l'esecuzione dei servizi, non sia quindi richiesto, quale requisito, l'iscrizione all'Albo dei soggetti abilitati ad effettuare Attività di Gestione, Accertamento e Riscossione Volontaria e Coattiva dei tributi e delle altre entrate di cui all'art. 53 del D. Lgs.15/12/1997 n. 446 istituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze. RISPOSTA Il soggetto privato, affidatario della gestione della riscossione comunale, deve essere iscritto all'albo ministeriale ex art. 52, comma 5, d.lgs. 446/1997. L'iscrizione all'albo per lo svolgimento di tale attività, oltre ad essere obbligatoria ex lege, costituisce garanzia per lente locale che affida le proprie entrate o parte di esse ad un privato. L'iscrizione all'Albo riguarda tutte le tipologie di entrate patrimoniali, quale che ne sia la natura, vista l'ampia dizione usata sia dalla legge delega (tutte le fonti delle entrate locali) sia nel decreto attuativo (tutte le altre entrate). Non rileva, dunque, la distinzione tra riscossione volontaria e riscossione coattiva. Tra le altre entrate, secondo la pacifica interpretazione della giurisprudenza amministrativa, rientrano anche le sanzioni per le violazioni del codice della strada, anche nel caso di pagamento spontaneo delle contravvenzioni. Di conseguenza, il soggetto privato che intende effettuare la gestione del servizio deve essere obbligatoriamente iscritto all'albo ministeriale, la cui finalità è quella di assicurare che soggetti privati che si trovino a gestire entrate pubbliche e l'incasso delle stesse su propri conti correnti siano sottoposti ad un controllo ministeriale sulla capacità economica, sulla capacità organizzativa e in ordine ai requisiti di moralità prescritti.
  • Pubblicato il 08/07/2021
    RISPOSTE A QUESITI - VEDASI ALLEGATI
  • Pubblicato il 07/07/2021
    PROROGA TERMINI DI SCADENZA - SI COMUNICA CHE CON DETERMINAZIONE N. 1420 DEL 06/07/2021 E' STATA DISPOSTA LA PROROGA DEI TERMINI DI SCADENZA DELLA PRESENTE PROCEDURA AL 16 LUGLIO 2021, CON APERTURA DELLE OFFERTE PERVENUTE IL GIORNO 19/07/2021.
  • Pubblicato il 06/07/2021
    Posticipo termini di gara - Si comunica che si sta predisponendo l'atto per la proroga dei termini di scadenza della presente procedura. A breve pubblicheremo gli atti aggiornati e comunicheremo la nuova data di scadenza.
  • Pubblicato il 05/07/2021
    Quesiti - QUESITO 1 Art. 4.3 Requisiti di capacità economica e finanziaria punti 1) e 2) Si chiede conferma, nel caso in cui i bilanci fossero già stati approvati, che il triennio da considerare debba essere 2018/2020 QUESITO 2 VOSTRA RISPOSTA AL QUESITO 1 In merito alla Vostra risposta al Quesito 1, si chiede cortesemente conferma che il DGUE nella SEZ C Parte IV andrà compilato obbligatoriamente nella parte 1b) dove andrà riportato il requisito di capacità tecnica e professionale, mentre la compilazione di tutte le altri parti della medesima SEZ C sono facoltative; QUESITO 3 DURATA CAUZIONE PROVVISORIA pag. 23 delle Norme di Gara: Si chiede conferma che la durata di 180gg della cauzione dovrà decorrere dalla data di scadenza della presentazione dell'offerta (09/07) e non dalla data fissata per la gara (12/07); QUESITO 4 Allegato 6 Elenco prezzi unitari a base di gara iva esclusa Si chiede conferma che tale modello è da considerare quale refuso di altra gara. Il modello Allegato 6 per la presente gara sembrerebbe essere il Modello F23 da utilizzare per il pagamento dell'imposta di bollo. In caso contrario si chiede di meglio specificare. Risposte: 1) Il requisito dev'essere riferito come richiesto al triennio 17/19 come richiesto dalle Norme di gara. 2) Si conferma l'obbligatorietà della compilazione del solo punto 1b; 3) i 180 giorni decorrono dalla data di presentazione dell'offerta; 4) Si conferma che trattasi di refuso e che l'allegato modello 6non deve essere compilato.
  • Pubblicato il 05/07/2021
    Chiarimento - Il progetto dovrà essere presentato in non più di 6 pagine per complessive 12 facciate esclusi copertina e indice.
  • Pubblicato il 05/07/2021
    QUESITI - QUESITO 1 SPESE BANDO Si chiede di indicare limporto delle spese di pubblicazione del bando da riconoscere alla stazione appaltante. QUESITO 2 CALUSOLA SOCIALE Considerato che: la c.d. clausola sociale, disciplinata dall'art. 50 del D.Lgs. n. 50/2016 è una procedura volta a garantire la salvaguardia dei posti di lavoro mediante l'assunzione di lavoratori a rischio di perdere l'occupazione, con passaggio diretto e immediato alle dipendenze dell'impresa subentrante; è materialmente impossibile applicare la clausola sociale a persone che lavorano pro quota sulla presente commessa (peraltro in alcuni casi davvero di modica entità es. 15 ore annuali); Si chiede di confermare che, per l'esecuzione dei servizi richiesti, non trova applicazione la clausola sociale con conseguente disapplicazione della relativa previsione. RISPOSTE: 1)per questa procedura non ci sono spese di pubblicazione ma solo spese contrattuali che ammontano all'incirca ad euro 1.500,00 a cui vanno sommate le marche da bollo. 2) la circostanza che non sia prevista attività in loco, non determina come diretta conseguenza la non applicazione della clausola sociale e quindi il venir meno dell'obbligo di compilazione dell'allegato 5. La clausola sociale è obbligatoria per Legge.
  • Pubblicato il 05/07/2021
    QUESITI - QUESITO 1 VISURE EUCARIS: si chiede di indicare se per le visure al sistema EUCARIS sarà possibile usufruire del collegamento del Comando. QUESITO 2 VOLUMI DI LAVORAZIONE Si chiede di indicare il volume medio annuo di atti che saranno affidati suddivisi per tipologia (velox, rossi, ztl, palmari, avvisi, contestati, extra cds, ecc.). Si chiede inoltre di indicare la suddivisione fra verbali relativi ad autonoleggi e verbali relativi a targhe estere. QUESITO 3 DISTRIBUZIONE PER NAZIONALITA Si chiede di indicare la distribuzione degli atti affidati per NAZIONE targa/residenza del destinatario dell'atto. QUESITO 4 RICORSI VERBALI ESTERI Si chiede di indicare il volume medio annuo di riscorsi suddivisi per Prefetto e GDP. QUESITO 5 TRACCIATO DATI PER LA RICEZIONE DEI VERBALI Si chiede di pubblicare il tracciato dati/immagini che sarà utilizzato per comunicare i dati, da parte del Vs. comando, all' aggiudicatario. QUESITO 6 SPESE DI PROCEDURA Si chiede conferma che alle Spese di Procedura, indicate nel Capitolato all' Art. 7 e quantificate in Euro 25 +IVA, possono essere sommate le spese postali calcolate secondo le tariffe in vigore alla data della spedizione. QUESITO 7 SCAMBIO DATI CON IL COMANDO Si chiede di indicare quale sia il software attualmente in uso presso il Comando per la gestione delle sanzioni amministrative. QUESITO 8 TERMINE ULTIMO PER LA PRESENTAZIONE DI ULTERIORI QUESTI Si chiede di indicare entro quale data possono essere inviati ulteriori questi. RISPOSTE: I dati sono riferiti all'anno 2019, in quanto a causa della pandemia in corso, l'anno 2020 non può essere preso a riferimento per l'estrapolazione di dati statistici. QUESITO 1: Il Comando dispone di collegamento riservato ad EUCARIS; quesito 2: Gestione stimata in circa 4000 verbali esteri di cui:95% ACCESSO ABUSIVO ZTL, 5 % altre violazioni. Verbali autonoleggi: circa 20, verbali targhe estere: circa 3600. QUESITO 3: ALBANIA 26 AUSTRIA 42 BIELORUSSIA 42 BELGIO 95 BOSNIA - 13 BULGARIA 85 CROAZIA 16 REP. CECA 76 DANIMARCA 7 FINLANDIA 1 FRANCIA 1.057 GERMANIA 393 GRECIA 8 UNGHERIA 53LETTONIA 2 LIECHTENSTEIN 1 LITUANIA 6 LUSSEMBURGO 15 MACEDONIA 9 MOLDAVIA 1 MONACO 64 MONTENEGRO 4 OLANDA 113 NORVEGIA 8 POLONIA 118 PORTOGALLO 6 ROMANIA 372 RUSSIA 13 SAN MARINO 28 SERBIA 19 SLOVACCHIA 14 SLOVENIA 23 SPAGNA 196 SVEZIA 40 SVIZZERA TED. - 401 SVIZZERA 38 TURCHIA 1 UCRAINA 37 UNITED KINGDOM - 103 . QUESITO 4: I RICORSI RIGUARDANO PERCENTUALI MINIME DI VERBALI NELLORDINE DELL 1%; QUESITO 6: Le spese di procedura sono da considerarsi comprensive delle spese postali fatto salvo quanto previsto dall'art. 8 del Capitolato per le posizioni lavorate ma archiviate in autotutela oppure gestite autonomamente quando il trasgressore risulta essere residente in Italia. QUESITO 7: Piemme della ditta Sapidata con sede a Gualicciolo (Repubblica di San Marino). QUESITO 8: IL TERMINE è SCADUTO IL 2 LUGLIO 2021 COME RIPORTATO DA PORTALE
  • Pubblicato il 29/06/2021
    risposta a quesito - 1. QUESITO Nel documento denominato norme di gara nelle pagg. 22 23 si legge quanto segue: ''3. con il punto 2) l'operatore economico dovrà dimostrare di essere in possesso del personale idoneo allo svolgimento del servizio oggetto dell'appalto. 4. con il punto 3) l'operatore economico dovrà dimostrare di essere in possesso delle attrezzature tecniche idonee allo svolgimento del servizio oggetto dell'appalto 6) operatore economico al punto 13) dovrà inserire la seguente dichiarazione: - di accettare, in caso di aggiudicazione, di presentarsi alla stipulazione del contratto nella data fissata dalla Stazione Appaltante e comunicata all'impresa aggiudicataria con preavviso di almeno tre giorni lavorativi''. 1. DOMANDA Considerato quanto sopra riportato e nonché i relativi riguardi del DGUE si riscontra il seguente disallineamento: -Il punto 2 della sez. C non riguarda il personale idoneo ma i tecnici e gli organismi tecnici e dunque non è pertinente all'appalto così come il punto 3. -Il punto 13 della medesima sezione richiede eventuali altri requisiti tecnici e professionali, specificati nell'avviso e non l'accettazione da parte dell'Appaltatore di presentarsi alla stipulazione del contratto. Pertanto, si chiede a Codesta S.A. di confermare che i punti sopra riportati non vanno compilati. 2. QUESITO Nell'allegato 5 - Progetto di assorbimento del personale, è riportata la dichiarazione che deve esser sottoscritta dall'O. E. ''in attuazione della clausola sociale ed (compatibilmente) all' elenco del personale attualmente in servizio riportato nell'art. 4 del Capitolato Speciale d Appalto''. 2.DOMANDA Nel documento in quaestio, la clausola sociale viene citata nell'art. 27. Tuttavia, dato che non è previsto lo svolgimento di attività in loco secondo quanto richiesto nel Capitolato, si chiede a Codesta S.A. di confermare che si tratta di un refuso e che l'allegato de quo non va compilato né presentato in sede di gara. QUESITO 1 - RISPOSTA: le Pagg. 22 e 23 delle Norme si riferiscono alla compilazione della Parte IV del DGUE che risulta a sua volta suddivisa in parte A -B - C. Le parti citate nel quesito sono pertinenti ai punti 2,3 e 13 della Sez. C. PArte IV del DGUE. Si precisa che tale Parte non è obbligatoria quindi può anche non essere compilata e occorre, inoltre, tenere presente il contenuto della nota 35 in calce al punto 2 - parte C- Sez. IV del DGUE. QUESITO 2 - RISPOSTA: Si tratta di un refuso l'erroneo riferimento all'art. 4 del Capitolato anzichè all'art. 27 che contiene la Clausola Sociale. Tuttavia, la circostanza che non sia prevista attività in loco, non determina come diretta conseguenza la non applicazione della clausola sociale e quindi il venir meno dell'obbligo di compilazione dell'allegato 5. La clausola sociale è obbligatoria per Legge e quindi l'allegato 5 deve essere compilato pena l'esclusione.

[ Torna all'inizio ]